Dieta Mediterranea In cosa consiste?

La dieta mediterranea apporta numerosi benefici alla salute, è un modo di mangiare sano, che consiste nel preparare il cibo in modo semplice e naturale, mantenendone i nutrienti e tutte le proprietà.

Com’è la dieta mediterranea?

Fin dall’antichità la dieta mediterranea si è tramandata di generazione in generazione come eredità di uno stile di vita sano. Gli ingredienti e il modo di prepararli sono cambiati nel tempo, migliorando i risultati nell’organismo di chi lo consuma.

La dieta mediterranea consiste nel ridurre l’assunzione di carne rossa e carboidrati, sostituendoli con cibi più sani e più digeribili per l’organismo.

I cibi della dieta mediterranea sono preparati con abbondanti verdure e si prediligono i grassi monoinsaturi, che si ottengono tra l’altro dal buonissimo e salutare olio d’oliva.

La dieta mediterranea è una dieta che si basa su preparazioni semplici a base di prodotti naturali, utilizza principalmente ingredienti integrali ed elimina quelli che vengono realizzati in modo industrializzato.

L’idea è quella di ridurre le tossine accumulate nel corpo, a beneficio di tutti i sistemi corporei, previene la ritenzione di liquidi, riduce l’infiammazione e controlla i livelli di colesterolo e rafforza il sistema immunitario per mantenere uno stato di salute stabile ed equilibrato.

Quali sono gli alimenti della dieta mediterranea?

La dieta mediterranea si basa sul consumo di più verdure, legumi e frutta con solo una piccola parte di proteine ​​senza grassi, che possono essere manzo, pollo o pesce.

Cereali e legumi

Uno dei pilastri fondamentali della dieta mediterranea è il grano. È una fonte di carboidrati, fornisce energia e si può mangiare nel pane, nella farina, nella pasta e negli impasti.

I legumi sono una fonte di proteine ​​vegetali, se abbinati a cereali o verdure avrete un piatto completo di aminoacidi essenziali e carboidrati, oltre alle fibre, ottime per la funzione intestinale.

Olio d’oliva e yogurt

L’olio d’oliva è il materiale grasso per eccellenza per il consumo alimentare, aiuta a migliorare il profilo lipidico, prevenire le malattie cardiache e favorire la digestione.

Lo yogurt favorisce il processo di digestione, il suo contenuto di grassi è molto basso, può essere consumato frequentemente in quanto apporta microbioti che riequilibrano la flora intestinale.

Aglio, cipolla e peperoni

La cipolla ha effetti antinfiammatori e analgesici ed è benefica per le vie respiratorie. L’aglio è un potente antibiotico naturale. Gli studi hanno dimostrato che il consumo quotidiano di aglio riduce il rischio di ipertensione.

Nel caso dei peperoni, contengono vitamina C e antiossidanti nella loro composizione, che contribuisce al rafforzamento del sistema immunitario.

Tutti questi ingredienti esaltano il sapore dei tuoi pasti e forniscono nutrienti a qualsiasi preparazione in cui sono inclusi.

Carni bianche e pesce

Il pesce è ricco di Omega 3, essenziale per mantenere il cuore sano. Fornisce nutrienti essenziali per prevenire la malattia coronarica e mantiene stabile la pressione sanguigna.

Le carni bianche contengono meno grassi saturi rispetto al manzo. Pollo (senza pelle), tacchino e coniglio possono essere conditi con sale e olio d’oliva, accompagnati da verdure sono un piatto perfetto, completo, sfizioso e salutare.

Frutta

I frutti sono deliziosi, sani, facili da trovare e vengono utilizzati in molte ricette, per antipasti, primi e persino dessert.

In pezzi o succhi, la frutta fresca fornisce vitamine e minerali necessari per l’assorbimento dei nutrienti essenziali per il corpo.

Mandorle e nocciole contengono acido oleico e uno dei più potenti antiossidanti in circolazione, la vitamina E.

Forniscono anche proteine ​​vegetali, calcio e grassi buoni che sono un’opzione salutare per aumentare le difese naturali del corpo.

I benefici che la dieta mediterranea offre all’organismo sono evidenti, soprattutto in termini di qualità nutritive. Pertanto, è altamente raccomandato. Trova contenuti più interessanti sul nostro blog.

Come si produce l’olio d’oliva?

L’olio d’oliva contiene proprietà meravigliose che giovano alla salute. I vantaggi della sua assunzione dipendono dalla sua qualità, che è determinata dalla varietà di olive utilizzate nella sua produzione, dal metodo utilizzato per produrlo e dalla corretta conservazione del prodotto finale.

Produzione di olio d’oliva

L’olio di oliva è una sostanza grassa di origine vegetale che si ottiene direttamente dall’oliva, la sua polpa è una ricca fonte di proprietà che vengono utilizzate principalmente nel mondo gastronomico.

Il processo di produzione dell’olio d’oliva prevede una serie di fasi, l’oliva viene sottoposta a procedure fisiche fino a quando tutto il meraviglioso liquido viene estratto dalla polpa dell’ulivo. Se vuoi saperne di più sui benefici che l’olio d’oliva offre al tuo corpo, visita gli altri nostri articoli già disponibili.

Fase di raccolta

Tutto inizia nella stagione della raccolta delle olive, che cade tra i mesi di ottobre e dicembre (dal tardo autunno all’inizio dell’inverno).

La composizione chimica dell’olio cambia con il passare del tempo, il gusto e l’aroma si ammorbidiscono. Il colore risente anche della stagione della raccolta delle olive, in quanto può virare dal tradizionale verde al giallo.

È consuetudine utilizzare olive non ancora cadute dall’albero, in quanto il sapore è più intenso.

Una volta che il frutto è a terra, la qualità dell’olio ottenuto si deteriora e si nota un aumento dell’acidità una volta lavorata.

I frutti caduti a terra non possono essere mischiati con quelli raccolti dall’albero, in quanto alterano il sapore dell’intera produzione.

Le tecniche per ottenere le olive da albero più utilizzate sono le seguenti:

  • Mungitura: Il frutto viene prelevato dall’albero con una procedura che normalmente viene eseguita a mano, o con assistenza meccanica.
  • Vareo: L’albero viene colpito con un bastone in modo che le olive cadano a terra e si proceda alla loro raccolta immediata.
  • Vibrazione: comporta lo scuotimento meccanico dei rami dell’olivo in modo che le olive cadano.

Per raccogliere i frutti da terra, è consuetudine posizionare delle coperte sotto l’albero per facilitare la raccolta.

Processo di produzione dell’olio d’oliva

In una prima fase le olive vengono pulite per eliminare ogni possibile residuo di foglie, terra o piccoli sassi che possono contenere.

Successivamente vengono posti in uno spazio chiamato troje, che è una stazione antecedente al frantoio, dove verrà lavorato, entro 24 ore dalla raccolta.

Successivamente si procede alla fase di molitura, per la quale le olive vengono trasportate nel luogo in cui verranno lavorate affinché rilascino l’olio in esse contenuto mediante metodi di pressione meccanica.

Nel processo di molitura le olive vengono frante intere, i frutti vengono spremuti meccanicamente e sistematicamente, solitamente si utilizzano macine a martelli oa pietra.

Quando l’oliva è completamente schiacciata, è il turno del frullato, dove la pasta che si è formata viene introdotta in un contenitore con l’idea di sottoporla alla centrifuga.

Qui gli elementi solidi vengono separati dal liquido oleoso, tra questi c’è il resto della polpa, l’osso e la buccia dell’oliva.

Il processo di decantazione o centrifugazione viene utilizzato per raggiungere questo obiettivo. L’impasto viene filtrato e una volta che l’olio è completamente pulito e privo di parti solide, viene conservato.

Il materiale più utilizzato per conservare l’olio d’oliva è l’acciaio inossidabile, i contenitori proteggono il liquido dall’azione dell’aria e della luce.

L’olio deve essere mantenuto ad una temperatura compresa tra i 15 ei 18 gradi centigradi, poiché favorisce la conservazione e mantiene il contenuto lontano dal processo di ossidazione.

Interessante, vero? Ora sai tutto ciò che comporta portare questo meraviglioso prodotto naturale sulla tua tavola, in modo che tu possa consumarlo e giovare alla salute del tuo corpo in generale. Accompagnare i pasti con quest’olio potrebbe essere considerato come l’ultima fase del processo, a cui è destinato, godere dei suoi benefici.

Benefici dell’olio d’oliva per il corpo

I benefici dell’olio di oliva per l’organismo sono numerosi, è uno degli ingredienti base della dieta mediterranea, ha proprietà che si sono dimostrate efficaci nel prevenire e ridurre la comparsa di malattie, inoltre, aiuta nel controllo del peso corporeo.

L’olio d’oliva

L’olio d’oliva è un grasso di origine vegetale che ha diversi usi, si ottiene dal frutto dell’olivo.

Questo piccolo frutto (chiamato anche oliva) ha una composizione in cui quasi un terzo della sua polpa viene estratta per fare l’olio.

Quando l’oliva è completamente matura, (tra i 6 e gli 8 mesi) avviene la raccolta, quasi sempre coincidente con la fine dell’autunno. L’olio viene estratto con metodi a pressione.

Quasi il 90% della produzione olivicola mondiale viene utilizzata per produrre olio. La qualità dipende dal processo che subisce una volta estratto.

Spagna, Italia e Grecia sono i paesi che presentano la produzione, l’elaborazione e la distribuzione dell’olio d’oliva nel mondo.

L’olio d’oliva è stato oggetto di studio per le sue qualità nutrizionali e per il suo apporto di antiossidanti, grassi monoinsaturi e acido oleico.

L’olio d’oliva e i suoi benefici per la salute

L’olio d’oliva è un prodotto sicuro da consumare quotidianamente, contiene una serie di proprietà che contribuiscono a mantenere una buona salute.

Viene utilizzato nella preparazione di cibi che l’organismo percepisce come fonte di energia e contribuisce al corretto funzionamento dell’apparato digerente.

Viene utilizzato in diversi modi, i suoi usi più frequenti sono:

• Condimento per insalate, carne e pesce.
• Ingrediente principale nelle salse, come aioli e vinaigrette.
• Grasso per la cottura.
• Per friggere tutti i tipi di cibo.
• Può essere adagiato su crostini di pane come compagno dei pasti.
• È un mezzo ideale per la preparazione di cibi in scatola, in quanto riduce la proliferazione di batteri e microrganismi.

Aiuta a perdere peso

Mangiare grassi sani aiuta ad accelerare il metabolismo e contribuisce alla perdita di peso.

Una dieta in cui l’olio d’oliva viene consumato in piatti ad alto apporto nutritivo ea basso contenuto di grassi provocherà una riduzione della circonferenza della vita e dei depositi adiposi nel corpo.

È antinfiammatorio

Offre proprietà che aiutano a ridurre i dolori articolari e muscolari con la sua azione efficace per ridurre l’infiammazione localizzata.

Si raccomanda il consumo continuo di olio d’oliva e massaggi nella zona interessata per aumentare l’effetto.

Contribuisce al controllo del diabete

Nelle persone con diabete di tipo II, il consumo di olio d’oliva aiuta a regolare il livello di zucchero nel sangue e stabilizza la produzione di insulina.

Migliora l’immunità nel corpo

Fornisce sostanze antiossidanti che rafforzano il sistema immunitario del corpo. Il consumo di olio di oliva, insieme ad una dieta adeguata e ad un moderato esercizio fisico, contribuisce a migliorare lo stato di salute in generale.

Controlla la pressione sanguigna e il colesterolo

Gli acidi grassi dell’olio di oliva contribuiscono alla riduzione del colesterolo LDL (cattivo) e all’aumento dell’HDL (classificato come buono).

Aiuta anche a mantenere la vasodilatazione arteriosa, migliorando la circolazione e mantenendo normali livelli di pressione, riducendo l’insorgenza di malattie cardiache.

Supporta la funzione digestiva

Riduce la secrezione di acidi grassi nello stomaco, previene la comparsa di malattie gastrointestinali.

Migliora anche il transito intestinale e offre un lieve effetto lassativo, particolarmente benefico per la stitichezza. Alcuni lo usano come protettore gastrico.

Potente idratante naturale

È ampiamente utilizzato nel mondo della cosmesi e nella medicina naturale, come elemento idratante per la pelle e i capelli.

Aiuta a mantenere la pelle giovane e molto morbida, attraverso gli antiossidanti che contiene, forma uno strato protettivo che dona un aspetto radioso.

Come avrai notato, è un super alimento con importanti benefici per l’organismo sia internamente che esternamente. Quindi cerca di includerlo nella tua dieta il più spesso possibile.

Conosci il fascino di Imperia, in Liguria

Scopri il fascino di Imperia, una bellissima città tradizionale italiana con un’impressionante attrazione turistica. Si trova in Liguria, regione riconosciuta come magnifica meta culturale e meravigliosa zona costiera, che offre interessanti gioielli architettonici senza tempo.

La Liguria

La Liguria è una delle regioni in cui è divisa territorialmente la Repubblica Italiana. La sua posizione è nella parte nord-occidentale del paese ed è circondata dalle province del Piemonte, dell’Emilia-Romagna e della Toscana.

A sud si trova lo straordinario Mar Ligure, che fa riferimento a una suddivisione del Mar Mediterraneo, che presenta coste imponenti con clima gradevole e incantevoli scorci panoramici.

Imperia

Imperia è una tipica città italiana, questo territorio appartiene alla Regione Liguria ed ha una popolazione di circa quarantamila abitanti.

Anticamente esistevano separatamente le città di Porto Maurizio e Oneglia, che furono unite per formare quella che oggi è conosciuta come la Città di Imperia.

Questo nome si riferisce al fiume che divideva entrambe le regioni ed era usato come confine naturale tra le due città.

Puerto Maurizio si trovava nella parte occidentale del fiume Impero, su un rilievo montuoso che si estendeva su tutta la costa. Le attività economiche erano basate sul turismo come principale fonte di reddito.

Oneglia, invece, si trovava nella regione sinistra della foce del fiume.

La città di Imperia fu fondata il 21 ottobre 1923 su mandato di Benito Mussolini, consolidando l’unione di 111 città in totale.

Come importante curiosità, nella città di Imperia si trovano rievocazioni di località che un tempo erano città diverse e indipendenti, ognuna presenta il suo stile particolare in omaggio alle sue diverse radici.

Ad Imperia sono presenti due principali piazze civiche e due maggiori chiese, ciascuna appartenente ad una delle città precedentemente divise ed ora unite in un unico territorio.

Quanto ai Santi Patroni, fu deciso che da parte di Puerto Maurizio sarebbe stato San Mauricio Mártir e da Oneglia sarebbe stato San Juan Bautista, sebbene la nuova città avesse come protettore San Leonardo.

Imperia è un porto molto trafficato, dove la principale fonte dell’economia è l’agricoltura e le aziende più redditizie sono quelle dedicate al turismo. Se ti piace il contenuto di questo articolo, ricorda che sul nostro blog ci sono più argomenti che potrebbero interessarti.

Attrazioni turistiche di Imperia

Imperia è una città che offre paesaggi con incredibili scorci di sabbia e spiagge impareggiabili, molto attraenti per i turisti soprattutto nel periodo estivo.

Ad Imperia troverete interessanti testimonianze architettoniche, con edifici che mostrano le migliori caratteristiche del XIX secolo, dove spiccano lo stile neoclassico, case con passaggi coperti e pittoresche gallerie.

Luogo di interesse culturale è la Cattedrale di Imperia, imponente struttura le cui dimensioni sono le maggiori dell’intera città. Spicca la sua bella facciata, lavorata con dettagli impressionanti, che poggia su 22 colonne.

In questo edificio emblematico è custodita una preziosa immagine del 1618, la Madonna della Misericordia.

Troverai particolarmente suggestivo l’Oratorio de San Pedro, una costruzione che fu costruita nel XVIII secolo.

Nella parte più antica della città, una delle principali attrazioni turistiche è l’Archivolto, che rappresenta il collegamento tra le mura del XIV e XVII secolo.

È una struttura che presenta elementi come architravi decorati, edifici in stile medievale e una statua di una vergine in stile barocco completamente conservata.

A pochi chilometri si trova il Santuario della Madonna delle Grazie, luogo iconico e ricco di tradizione che risale al XV secolo.

Nella città di Imperia si parla la lingua ligure, lingua romanza che raggruppa dialetti un tempo parlati nell’area della Sardegna, del Basso Piemonte, della Corsica e della costa mediterranea.

Ora che conosci meglio il fascino di Imperia, non possiamo che invitarti a visitare questo interessante angolo di Liguria durante il tuo prossimo viaggio. Ti garantiamo che vivrai un’esperienza indimenticabile.